Disoccupata a vita??

Home Forum Richieste da privati Disoccupata a vita??

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  monica m 3 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • Anonimo

    said

    No, non ho provato in umbria,sapresti darmi dei nominativi di centri privati?

    Anonimo

    said

    Ma come si può parlare di disoccupazione a vita e di cambiare lavoro quando si è giovane logopedista?
    Insomma, volete cominciare a vedere il lavoro come qualcosa da conquistare e non stare a chiedere via internet?
    Ve lo dico affettuosamente, non per tirarvi le orecchie ma per darvi una scossa!
    Sapete a quante vostre colleghe ho dato lavoro in venti anni? Tuttavia c’è un “però”… Non ho mai invitato nessuna a lavorare con me solo perchè avevo letto l’annuncio o il curriculum inviatomi.
    Non mi hanno mai convinto nè commosso i titoli ed i nomi dei corsi frequentati.
    Mi hanno convinto invece la voglia di studiare, di mettersi in discussione, di confrontarsi, l’effettivo aggiornarsi e prepararsi per i compiti da svolgere. Mi hanno convinto il modo con cui le aspiranti “lavoratrici” seguivano quelle che prima di loro e da più tempo di loro operavano nel campo, mi ha convinto il modo con cui le giovani riuscivano a “rubare” il mestiere (nel senso bello e sano della parola) alle più anziane che a loro volta volentieri se lo lasciavano rubare…
    Ecco, questo è il mio modello, il terreno in cui lavorano e generano lavoro le terapiste del mio ormai vasto gruppo. E vengono da quasi tutte le regioni, ma non per avere il lavoro sotto casa o addirittura in casa, ma disposte a girare, muoversi, confrontarsi, aggiornarsi, studiare… e quindi anche guadagnare, e anche bene.
    Insomma, prima la qualità e l’impegno, poi il resto.
    E se non lo si fa quando si è giovani…

    Massimo Borghese

    Anonimo

    said

    dipende il carattere delle persone.. io non mi sono mai arresa, mi si sono chiuse tante porte in faccia ma oggi dopo 12 anni di lavoro finalmente sto carezzando la bella idea di costruire un mio centro privato….

    ____________
    http://danielaclemente.jimdo.com/

    Anonimo

    said

    Non puoi reagire in questo modo, che pensavi che appena finiti gli studi, iniziavi subito a lavorare.
    Io sono 23 anni che faccio questa “missione”, perche’ io la considero tale, e di gavetta ne ho fatta tanta ed ancora ne sto facendo.
    Ho divorato chilometri per le domiciliari, con la neve, la nebbia, il caldo torrido.
    Su, spirito ragazzo, non puoi buttare al vento i tuoi anni di studio solo perche’ non riesci a trovare subito un impiego.
    Vai in qualche struttura privata, chiedi di fare delle domiciliari,puoi fare del volontariato, io l’ho fatto per molti anni, senza essere mai retribuita.
    Ancora oggi faccio terapie private senza prendere un centesimo.
    Se ci credi veramnte in questo lavoro, rimboccatti le maniche e stringi i denti, non ti abbattere per le prime porte chiuse in faccia.

    Anonimo

    said

    Caro signor Massimo Borghese io non sono una che cerca lavoro su internet e nel frattempo non cerca nulla…mi alzo tutte le mattine alle 7,00 per andare a fare qsto benedetto tirocinio volontario fino alle 18,30 certe volte, inoltre seguo un bimbo a domicilio. Purtroppo x motivi personali nn posso permettermi di allontanarmi molti km da casa. Inoltre ho mandato i curriculum a nastro ma nessuno risponde,nemmeno x un colloquio.La volontà ce l ho visto ke oltretutto leggo in continuazione libri x aggiornarmi. mancano le possibilità lavorative nn la voglia di fare!

    Anonimo

    said

    Cara kim85, io non intendevo definirla come una che cerca lavoro su internet, ma volevo darle una visione un po’ diversa da quella che talvolta si ha quando si aspira ad ottenere un certo tipo di lavoro.
    Infatti, anche gli interventi di altre sue colleghe mi sembrano confermare certe esortazioni.
    Mi hanno impressionato le sue parole intrise di pessimismo, e poichè credo ancora in questo lavoro (il mio di foniatra non è tanto diverso dal vostro di logopediste) non solo come riabilitazione ma anche come formazione, sono scattato a risponderle. Ma con un unico intento: stimolarla, non criticarla.
    Quanto alle possibilità lavorative, è come chiedersi se nasce prima l’uovo o la gallina: bisogna cercarsele, ma… lavorando! Gli stessi curriculum non letti; glielo dico in veste di chi sta dall’altra parte della scrivania: ne arrivano tanti, e poi ognuno chiede il tipo di lavoratore che cerca, e qui bisogna avere anche fortuna. Io personalmente non chiudo mai a priori la porta a nessuno; ma immediatamente dopo non averla chiusa, chiedo tanti ma tanti requisiti e disponibilità all’impegno e all’abnegazione.
    Un’ultima considerazione (me la permetta): non si dia dei limiti in partenza. Davvero non potrebbe mai allontanarsi da casa?
    Un caro saluto ed un sincero augurio.

    Massimo Borghese

    Anonimo

    said

    Ciao Kim85!sono una logopedista toscana anche io, laureata da 6 mesi. è vero che la strada è in salita, ma non abbatterti!!vedrai che prima o poi questo periodo di buio passerà!! Un abbraccio
    io sono della provincia di siena e tu?

    Anonimo

    said

    Salve Cerco logopedista nelle marche. Vorrei far seguire il mio bimbo tutte le mattine, all’asilo non sta imparando nulla è ancora parla pochissimo
    Necessario contatto telefonico
    Saluti Cinzia

    Anonimo

    said

    Salve
    Cerco logopedista X tutte le mattine nelle marche
    Saluti Cinzia

    Anonimo

    said

    Salve a tutti cerco logopedista zona Pesaro per seguire bimbo di 3,5 anni tutte le mattine.
    grazie, saluti Cinzia

    monica m

    said

    posso dire qualcosa anche io a riguardo, sono in lib prof dal 1996, ho lavorato senza sosta per 18 anni in Veneto, senza fermarmi di fronte a km e sfide, ma il lavoro non mi è mai mancato. Disgraziatamente mi sono trasferita in Toscana per amore dal luglio 2014 e a quel punto mi sono resa conto di quanto le cose in questa regione siano incredibilmente arretrate e quanto poco spazio ci sia per i lib prof nella collaborazione con PA e altri Enti. Mi ritrovo con 2 figli da mantenere e non mi sono mai sentita cosi precaria. Non sono più giovane, non posso accettare tutto e non badare a orari e km perciò sono doppiamente penalizzata. Il Prof. Borghese che seguo e apprezzo ci vuole reattive e propositive, ma io posso dire che non solo qui non è facile, ma sarò costretta a rivedere il mio lavoro… dopo 20 anni.

    monica mezzalira

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Il portale

Creato nel 2001, il portale Logopedista.it rappresenta la presenza storica della logopedia italiana su internet. Da allora più di 13.000 persone si sono registrate e si sono confrontate su questi forum. In questo contesto storico dove, anche grazie ai social generalisti, molte informazioni scorrette circolano in rete, questo portale rimane un luogo dove trovare risposte date da veri professionisti del settore.

Community

Questa ultima versione del portale è totalmente orientata alla community, quindi oltre al classico forum, sono presenti tutti gli elementi tipici dei social network professionali.

Social Network

Potete seguirci anche su:
Twitter | Linkedin

Privacy Policy
Il portale è gestito da: Studio Logopedico Eco – Lusetti Silvia – P.I. 01972130353 – Piazza San Quirino,4, 42015 Correggio