Logopedista
Riabilitazione
Studio Eco - Logopedia
Home
Chi siamo
Servizi
Contatti
Collabora
Logopedista.it Videocorso Rotacismo
Videocorso Rotacismo
Videocorso Disfonia
Teleconsulenza
Logopedista.it
Nome utente:
Password:
Salva password
Hai perso la Password? | Opzioni di amministrazione
 Elenco dei forum
 
 Logopedia per bambina disabile BRESCIA

Nota: Devi registrarti per inserire una risposta.
Per registrarti, clicca qui. La registrazione è gratuita

Grandezza della finestra:
Nome utente:
Password:
Formato del testo: GrassettoCorsivoSottolineato Centrato Inserisci collegamentoInserisci e-mailInserisci immagine Inserisci codiceInserisci citazioneInserisci lista Inserisci faccina
   
Messaggio:

* HTML Non Attivo
* Istruzioni Html Attivi

Modalità:
Includi firma.
Notifica via e-mail la risposta di altre persone alla discussione.
     
D I S C U S S I O N E
Nina78 Mia figlia ha due anni, PCI e tetraparesti spastica, ancora non è stata presa in carico da nessun logopedista. Vorrei sapere se qualcuno conosce un centro dove seguano questi bambini anche e soprattutto a livello della deglutizione e della masticazione nella zona di Brescia.

Nina

pachita Mi dispiace molto di non esserle d'aiuto per questa zona del Nord italia. ... e mi dispiace anche sentire che nel 2009 la precocità degli interventi Non esiste se non in qualche isola felice ... Cara signora dovrebbe anche lei (come molti genitori fanno)recarsi nell'ufficio reclami per il pubblico (URP) e denunciare la mancanza di sensibilità, competenza e "DOVERE" della presa in carico della sua bambina. Si faccia sentire e pretenda un intervento presso l'ASL o Servizio Pubblico è un suo DIRITTO. Tanti auguri e cari saluti Andretta
pachita Dimenticavo l'URP si trova in qualsiasi Azienda Sanitaria oppure basta chiedere in ufficio informazioni o portineria di qualsiasi ospedale o servizio pubblico.. ancora saluti
melape Anche a me sono venuti ottomila dubbi su ciò che è stato esposto da questa mamma e se mi permettete, forse la Lombardia in teoria, dovrebbe essere una delle "isole felici" per quanto riguarda il servizio di riabilitazione.
Mah?
Mio padre è stato cresciuto nel Collegio di Cesano Boscone dove nel dopo guerra c'era già una sensibilità per i bambini con deficit.
Il pediatra?
Nulla?
Non ha fornito finora mai nessuna indicazione per aiutare la famiglia a trovare sedi adatte per la situazione?
Quando poi la piccola è nata, mamma e bimba sono tornate a casa senza un PROGETTO A TEMPO INDETERMINATO per affrontare i suoi problemi specifici e non solo quelli inerenti la deglutizione ma anche per monitorare il suo sviluppo globale, dato il suo quadro clinico?
Cioè, una famiglia abbandonata in questo modo perchè nessuna figura professionale (un neurologo, un neuropsichiatra infantile, avranno visto almeno una volta la piccola! O no?) che finora ha interagito con questa famiglia non ha mai dato loro indicazione precise sul da farsi anche per trovare strutture in zona adeguate? NON PER SPETTACOLIZZARE UNA REALTA' COSI' DRAMMATICAMENTE SERIA, MA CHIAMEREI PURE "STRISCIA LA NOTIZIA"!!!
Oppure, sono io così "di fuori" perchè non voglio credere a queste assurdità?
PAZZESCO!!!
P.S: nella vostra zona, oppure, in zone limitrofi non c'è una Associzione per bambini disabili?
Perchè spesso attraverso queste Associazioni si riescono a trovare i percorsi giusti da fare....
UN IMMENSO IN BOCCA AL LUPO!!!
Melape

melape Ho contattato una persona che mi ha dato queste indicazioni per poter chiedere informazioni ad una Associazione per bambini disabili: info@abclombardia.it
tel:02 47719426
cell: 3314711415
Forse questi potrebbero indirizzarvi in una struttura per la riabilitazione adatta al vostro caso.
Speriamo bene.
Melape

rosa42 Gentile signora, a Brescia esiste l'Ospedale dei bambini Ronchettino,dove è presente il Servizio di Audiologia e Foniatria infantile per diagnosi ed il trattamento terapeutico dei disturbi e delle patologie del linguaggio verbale, della fonazione, della parola e dell’udito in età evolutiva.
E’ Centro di riferimento specialistico provinciale - nell’area pediatrica - per la diagnostica e i trattamenti logopedici. Il numero tel è 0303849203. Senta se qualche collega logopedista puo' esserle d'aiuto.
Auguro a lei e alla sua bimba ogni bene

Rosa Siliotto
Chiudi discussione

Rosa Siliotto

Nina78 Ringrazio tutti per le risposte, la solidarietà e mi scuso x il ritardo nel farmi viva.. Allora comincio:
1. I reclami arriveranno per tempo.. per la ns fortuna e x la "sfortuna" di altri non siamo persone che accettano passivamente le situazioni. Prima però voglio trovare una soluzione a questo problema per poi dedicarmi ai reclami pubblici. (tengo nota del suggerimento di pachita che ringrazio).
2. Noi siamo molto fortunate a livello di riabilitazione, la piccola è seguita con molta attenzione da parte del Civile di bresica, neuropsichiatria, ortottica, e riabilitazione motoria.. manca però il rapporto con la logopedista che continuano a dirmi è prematuro a due anni e mezzo!!!! e qui nasce il mio disappunto (per essere pacata). Le associazioni ci sono, e molte, ma scusate se resto stupita nel non riuscire a trovare una soluzione pratica tramite le strutture che ci sono qui.. in lombardia che appunto è un'isola felice!
3. L'ospedale ronchettino, che è il riferimento per la pediatria mi ha rimandata alla neuropsichiatria dicendo che non trattano i bambini con la patologia di mia figlia (loro curano x la maggiore bambini sordi)..

Vi ringrazio di nuovo x le risposte, e spero di potervi presto aggiornare su un esito positivo nella mia ricerca:


Nina

melape Mamminaaaaaaaa.........sono rimasta senza parole!
Che altro dire, oltre un sincero "in bocca al lupo" con la speranza che si snebbi la testa di qualcuno per permettervi di poter avere un logopedistadel Servizio Pubblico che segua la vosta bimba?
Veramente, non ho parole........
Melape

pachita ....."L'ospedale ronchettino, che è il riferimento per la pediatria mi ha rimandata alla neuropsichiatria dicendo che non trattano i bambini con la patologia di mia figlia (loro curano x la maggiore bambini sordi).."
Carissima signora posso capire la decisione di questo ospedale che si fa carico di una patologia (sordità profonda) che dovrebbe essere anche questa in carico nei distretti di NPI. Tutta l'età evolutiva dovrebbe essere in carico al Serv. di NPI.
Anche dovo lavoro io (ospedale - centro riabilitazione sordità in età evolutiva ed adulta) la realtà è questa. E' il Servizio di NPI che deve prendere in carico la sua bambina (intervento interdisciplinare) anche se giustificano il fatto che hanno molti disturbi dell'apprendimento ecc. ecc......
No comment! AUGURI Andretta