Come leggere un libro

Esistono alcuni accorgimenti che si possono adottare quando leggiamo un libro al nostro bambino, per rendere magico e unico quel momento.

Usare una buona intonazione.

Significa sottolineare con enfasi i momenti salienti del racconto, inserire le pause di suspence, utilizzare una buona e varia prosodia, aggiungere le voci diverse per ogni personaggio.

Usare una modalità dialogata.

Nei primi anni di approccio al libro (0-48 mesi) è utile leggere inserendo chiarimenti sui termini più complessi, chiedere al bimbo se ha capito, riepilogare e inserire domande dirette (allora cos’ha fatto?ma dov’era?poi cosa è successo?)

Controllare che il bimbo mantenga l’attenzione.

Se non si usa una buona intonazione, non ci si accerta dell’avvenuta comprensione l’attenzione del bambino diminuisce. E’ utile quindi fargli frequenti domande sulla storia, sui personaggi, sulla sua immedesimazione per renderlo partecipe e protagonista.

Scegliere il libro in base alle capacità del bimbo.

Ogni bambino sviluppa capacità e raggiunge le tappe dello sviluppo cognitivo, psicomotorio e linguistico in tempi diversi. E’ necessario proporre quindi i libri giusti in base all’età e al livello del bambino, che rispecchino i suoi interessi e i suoi gusti.

Rileggerlo varie volte e chiedere anche al bimbo di raccontarlo

E’ utile e divertente e fa sentire il bambino grande e capace farsi raccontare il libro, invertire i ruoli.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp