Libri e linguaggio: 12-36 mesi

Intorno all’anno inizia a comparire il linguaggio, migliorano le capacità prassiche motorie e l’attenzione.

 

In questa fase è molto importante il libro: ci permette infatti di stimolare il linguaggio del bambino imparando nuovi vocaboli, sperimentando l’uso e l’effetto delle parole sugli altri.

 

Si possono proporre libri con storie semplici e via via sempre più complesse; in questa fase il bambino si appassiona ai protagonisti delle sue storie con personaggi “seriali”, cioè sempre gli stessi che affrontano ogni volta una nuova avventura.

 

Quali libri scegliere?

Dai 12 ai 24 mesi si possono proporre libri con storie semplici o libri descrittivi, arricchiti con inserti tattili, sonori o fenestrati, in modo da mantenere viva l’attenzione del bimbo che ascolta ma può anche “fare”.

 

Dai 24 ai 36 mesi inizia a svilupparsi la struttura frastica del bambino, perciò saranno maggiormente utili libri con storie semplici e via via sempre più complesse per stimolare questa abilità.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp